IL PRIMO FORUM DEI MILITARI DELLA POLIZIA  E CARABINIERI vacanze, viaggi, mare, montagna, hotel, lastminute, lastsecond, offerte viaggi, voli, alberghi - PERSONALE MILITARE POLIZIOTTI CARABINIERE DONNE E UOMINI SOLDATI  SOLDATESSE MILITARESSE FORZE ARMATE FORZE DI POLIZIA E PUBBLICO IMPIEGO - WWW.MILITARI.INFO - RUOLO VOLONTARI SERGENTI MARESCIALLI UFFICIALI MARINA ESERCITO AERONAUTICA IMPIEGATI IMPIEGATO IMPIEGATE AMICIZIA SESSO SEXY RAGAZZE RAGAZZI DONNA FEMMINILE INCONTRI INCONTRO CASERME BASI BLOG FORUMS

Informazione sull'utilizzo dei cookie.
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Cliccando su "Accetto" autorizzi a scaricare sul tuo Browser i cookie utilizzati da questo sito.
Accetto - Non accetto - Approfondisci

 

WWW.MILITARI.INFO
Il Forum delle Forze Armate e Forze di Polizia

 FAQFAQ   CercaCerca   Lista UtentiLista Utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 PHP121Instant Messenger   ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 
 

SPECIALE RIORDINO GRADI E CARRIERE
1. Ecco i conteggi economici - 2. Come capire il riordino - 3. I Decreti Lgs. in G.U..
 

Il Sito dei Militari - Le foresterie Militari  - Nuovo Gruppo Facebook  - Nuova Pagina Facebook

Ricevi le nostre notizie su Telegram - Twitter - Cerca su Militari.info

vacanze, viaggi, mare, montagna, hotel, lastminute, lastsecond, offerte viaggi, voli, alberghi amore amicizia incontri case viaggi ferie mare soldi prestiti scambio turismo auto euro salute malattie prestiti sesso sex alberghi hotel donna donne ragazza

ragazze ragazzi uomini roma firenze venezia cagliari foggia napoli milano veneto  bologna emilia romagna rimini san marino liguria valle d'aosta piemonte CHATTARE SINGLE italia

 

 

 
CMO - cosa e come fare nel mio caso?

 
Nuovo Argomento   Rispondi    Indice del Forum -> POLIZIA DI STATO
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Alessandro74



Registrato: 04/10/12 13:32
Messaggi: 3

MessaggioInviato: Gio Ott 04, 2012 2:34 pm    Oggetto: CMO - cosa e come fare nel mio caso? Rispondi Citando

Salve a tutti,sono un collaboratore tecnico capo con 20 anni di servizio.
Una decina di anni fa mi viene diagnosticata una Retinopatia sierosa all'occhio dx da una stuttura pubblica (Seconda clinica oculistica - Policlinico Umberto I),essendo una patologia dovuta a stress (in quanto non sanno cosa la provochi) la sala medica prima mi fa togliere pistola manette e tesserino e poi mi manda alla CMO,la quale dopo 3 mesi di malattia continuativi e con patologia ancora in corso mi pone la domanda: Sei giovane (riferito agli anni di servizio)...vuoi rientrare o continuare? Facendomi intuire che volendo potevo continuare tranquillamente fino a 18 mesi di malattia, tanto i certificati erano chiari ed oggettivamente dall'occhio destro non vedevo oltre i 4 decimi (non corregibili con lenti),ed ero quindi ufficialmente ancora una persona "stressata".Ma poi con quali conseguenze vista la mia giovane età di servizio!?
Ovviamente io rientrai e quindi ufficialmente (credo) per la CMO io ero guarito.
Nei mesi successivi non pensai di fare domanda per la causa di servizio perché non volevo ritrovarmi appunto difronte ad una riforma di qualsiasi tipo neppure da li a un paio d'anni.
Oggi sono passati 10 anni da quella situazione e la patologia (che per il 90% dei casi la statistica dice rientrare nel giro di pochi mesi) ancora persiste.
Ora vorrei sapere cosa mi conviene fare,so che non posso piu fare domanda di riconoscimento della causa di servizio per quell'evento di 10 anni fa, a meno che forse non sia per un aggravamento della patologia,aggravamento però che nel mio caso essendo stato giudicato guarito a suo tempo non avrebbe forse neppure senso,sarebbe piu che altro una recidiva...presumo,ed in questo caso non so se si possa o no fare la domanda.
Potrei però tranquillamente andare in sala medica,denunciare un degrado della vista e dopo un certificato medico specialistico in cui mi si diagnostica di nuovo quella patologia essere di sicuro spedito immediatamente alla CMO (sempre perché attribuibile a stress).Se cosi facessi a cosa andrei incontro oggi?Ponendo il caso che come anni fa io trovi medici che ad oltranza mi danno giorni di riposo medico e ponendo sempre il caso che questi giorni arrivino ai 18 mesi cosa rischio,una riforma parziale?totale?dipendente da causa di servizio o non dipendente da causa di servizio?E quali sono per tutte queste possibilità le conseguenze in termini lavorativi ed economici?
Mi scuso se ho commesso errori di ingenuità o di ignoranza in ciò che ho scritto ma non sono entrato in Polizia con l'idea di voler essere riformato un giorno e quindi non mi sono mai minimamente interessato di queste cose e delle procedure relative.
Tra l'altro chiedo consigli non tanto perche io voglia andare alla CMO per ottenere giorni di malattia o perche voglia cavalcare ora qualcosa,quanto perché a breve avrò l'ennesimo rinnovo della patente ministeriale e c'è il rischio concreto,visto che gia le altre volte mi sono dovuto arrampicare sugli specchi,che sia la stessa sala medica a spedirmi alla CMO.Quindi preferirei sapere prima a cosa vado incontro.
Vi ringrazio in anticipo per le eventuali risposte e spero di non aver posto una serie di quesiti inutili per questa comunità.
Alessandro
Top
Profilo Invia Messaggio Privato
gianni64



Registrato: 21/10/10 20:46
Messaggi: 178

MessaggioInviato: Gio Ott 04, 2012 5:58 pm    Oggetto: Re: CMO - cosa e come fare nel mio caso? Rispondi Citando

[quote="Alessandro74"]Salve a tutti,sono un collaboratore tecnico capo con 20 anni di servizio.
Una decina di anni fa mi viene diagnosticata una Retinopatia sierosa all'occhio dx da una stuttura pubblica (Seconda clinica oculistica - Policlinico Umberto I),essendo una patologia dovuta a stress (in quanto non sanno cosa la provochi) la sala medica prima mi fa togliere pistola manette e tesserino e poi mi manda alla CMO,la quale dopo 3 mesi di malattia continuativi e con patologia ancora in corso mi pone la domanda: Sei giovane (riferito agli anni di servizio)...vuoi rientrare o continuare? Facendomi intuire che volendo potevo continuare tranquillamente fino a 18 mesi di malattia, tanto i certificati erano chiari ed oggettivamente dall'occhio destro non vedevo oltre i 4 decimi (non corregibili con lenti),ed ero quindi ufficialmente ancora una persona "stressata".Ma poi con quali conseguenze vista la mia giovane età di servizio!?
Ovviamente io rientrai e quindi ufficialmente (credo) per la CMO io ero guarito.
Nei mesi successivi non pensai di fare domanda per la causa di servizio perché non volevo ritrovarmi appunto difronte ad una riforma di qualsiasi tipo neppure da li a un paio d'anni.
Oggi sono passati 10 anni da quella situazione e la patologia (che per il 90% dei casi la statistica dice rientrare nel giro di pochi mesi) ancora persiste.
Ora vorrei sapere cosa mi conviene fare,so che non posso piu fare domanda di riconoscimento della causa di servizio per quell'evento di 10 anni fa, a meno che forse non sia per un aggravamento della patologia,aggravamento però che nel mio caso essendo stato giudicato guarito a suo tempo non avrebbe forse neppure senso,sarebbe piu che altro una recidiva...presumo,ed in questo caso non so se si possa o no fare la domanda.
Potrei però tranquillamente andare in sala medica,denunciare un degrado della vista e dopo un certificato medico specialistico in cui mi si diagnostica di nuovo quella patologia essere di sicuro spedito immediatamente alla CMO (sempre perché attribuibile a stress).Se cosi facessi a cosa andrei incontro oggi?Ponendo il caso che come anni fa io trovi medici che ad oltranza mi danno giorni di riposo medico e ponendo sempre il caso che questi giorni arrivino ai 18 mesi cosa rischio,una riforma parziale?totale?dipendente da causa di servizio o non dipendente da causa di servizio?E quali sono per tutte queste possibilità le conseguenze in termini lavorativi ed economici?
Mi scuso se ho commesso errori di ingenuità o di ignoranza in ciò che ho scritto ma non sono entrato in Polizia con l'idea di voler essere riformato un giorno e quindi non mi sono mai minimamente interessato di queste cose e delle procedure relative.
Tra l'altro chiedo consigli non tanto perche io voglia andare alla CMO per ottenere giorni di malattia o perche voglia cavalcare ora qualcosa,quanto perché a breve avrò l'ennesimo rinnovo della patente ministeriale e c'è il rischio concreto,visto che gia le altre volte mi sono dovuto arrampicare sugli specchi,che sia la stessa sala medica a spedirmi alla CMO.Quindi preferirei sapere prima a cosa vado incontro.
Alessandro[/quote]

Caro Alessandro, con 20 anni di servizio se riformato percepirai un piccola pensione che non superera' i 1.000 euronetti pro-mese chiaro non causa di servizio.
Oggi come oggi avere un riconoscimento dal comitato di verifica e quasi impossibile.
Di fatto dovresti provare la eziopatogenesi del malanno,cioe' in parole povere perche' tu le ritenga causa del tuo servizio e mi sembra molto dura.
Prova nel contattare un medico legale che frequenti le CML e sentire un suo parere.
un saluto.
gianni
Top
Profilo Invia Messaggio Privato
Alessandro74



Registrato: 04/10/12 13:32
Messaggi: 3

MessaggioInviato: Mar Ott 09, 2012 1:35 pm    Oggetto: Rispondi Citando

Grazie mille per la risposta
Top
Profilo Invia Messaggio Privato
Mostra prima i Messaggi di:   
Nuovo Argomento   Rispondi    Indice del Forum -> POLIZIA DI STATO Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere a nessun Argomento
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
FORUM DONNE AMORE SESSO SEXY BLOG  AMICIZIA - RAGAZZE - RAGAZZI - DONNA - FEMMINILE INCONTRI

 

Militari.info - il forum più frequentato dai militari. Iscriviti ora!


 

 


Powered by phpBB Group © 2001 - 2017 phpBB.it
Traduzione Italiana V-0.15 phpBB.it
Il forum www.militari.info è stato creato il 3 ottobre 2005
Risoluzione video ottimizzata: 1024 x 768 e sup.
 

vacanze, viaggi, mare, montagna, hotel, lastminute, lastsecond, offerte viaggi, voli, alberghi