IL PRIMO FORUM DEI MILITARI DELLA POLIZIA  E CARABINIERI vacanze, viaggi, mare, montagna, hotel, lastminute, lastsecond, offerte viaggi, voli, alberghi - PERSONALE MILITARE POLIZIOTTI CARABINIERE DONNE E UOMINI SOLDATI  SOLDATESSE MILITARESSE FORZE ARMATE FORZE DI POLIZIA E PUBBLICO IMPIEGO - WWW.MILITARI.INFO - RUOLO VOLONTARI SERGENTI MARESCIALLI UFFICIALI MARINA ESERCITO AERONAUTICA IMPIEGATI IMPIEGATO IMPIEGATE AMICIZIA SESSO SEXY RAGAZZE RAGAZZI DONNA FEMMINILE INCONTRI INCONTRO CASERME BASI BLOG FORUMS

Informazione sull'utilizzo dei cookie.
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Cliccando su "Accetto" autorizzi a scaricare sul tuo Browser i cookie utilizzati da questo sito.
Accetto - Non accetto - Approfondisci

 

WWW.MILITARI.INFO
Il Forum delle Forze Armate e Forze di Polizia

 FAQFAQ   CercaCerca   Lista UtentiLista Utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 PHP121Instant Messenger   ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 
 

SPECIALE RIORDINO GRADI E CARRIERE
1. Ecco i conteggi economici - 2. Come capire il riordino - 3. I Decreti Lgs. in G.U..
 

Il Sito dei Militari - Le foresterie Militari  - Nuovo Gruppo Facebook  - Nuova Pagina Facebook

Ricevi le nostre notizie su Telegram - Twitter - Cerca su Militari.info

vacanze, viaggi, mare, montagna, hotel, lastminute, lastsecond, offerte viaggi, voli, alberghi amore amicizia incontri case viaggi ferie mare soldi prestiti scambio turismo auto euro salute malattie prestiti sesso sex alberghi hotel donna donne ragazza

ragazze ragazzi uomini roma firenze venezia cagliari foggia napoli milano veneto  bologna emilia romagna rimini san marino liguria valle d'aosta piemonte CHATTARE SINGLE italia

 

 

 
Indennità e riordino
Vai a 1, 2  Successivo
 
Nuovo Argomento   Rispondi    Indice del Forum -> UFFICIALI
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
aviator@



Registrato: 22/11/17 16:23
Messaggi: 4

MessaggioInviato: Gio Nov 23, 2017 3:01 pm    Oggetto: Indennità e riordino Rispondi Citando

Buongiorno a tutti. Mi scuso se la problematica è stata già trattata, ma ho un dubbio relativo al riordino economico per il quale non riesco a trovare risposta.
Al momento percepisco le indennità di aeronavigazione "maggiorate" da quello che fino a ieri era chiamato informalmente "secondo scatto dell'omogeneizzazione" (quello che interveniva alla data "nomina ufficiale + 15 anni", per capirci). Ora, se ho ben compreso la norma, da gennaio questo adeguamento delle indennità scomparirà, per essere "rimpiazzato" dall'attribuzione dell'assegno di indennità dirigenziale. Considerando però che per un pilota anzianotto (per esempio istruttore) il succitato "scatto" delle indennità poteva apportare anche 700 euro netti al mese, questo significa che da gennaio io e tanti altri colleghi avremo di fatto 500 euro in meno al mese in busta?
Grazie mille a chi vorrà rispondermi!
Top
Profilo Invia Messaggio Privato
Sangria



Registrato: 22/05/07 18:19
Messaggi: 3373

MessaggioInviato: Gio Nov 23, 2017 3:14 pm    Oggetto: Rispondi Citando

che io sappia il decreto prevede tra le norme transitorie la corresponsione di un assegno ad personam che dovrebbe evitare che si verifichino queste situazioni. Ho tuttavia molta paura di come gestirà il tutto noiPA
_________________
Ahi serva Italia, di dolore ostello, nave senza nocchiere in gran tempesta, non donna di province, ma bordello!
Top
Profilo Invia Messaggio Privato
aviator@



Registrato: 22/11/17 16:23
Messaggi: 4

MessaggioInviato: Gio Nov 23, 2017 3:27 pm    Oggetto: Rispondi Citando

Vero, ma se ho ben capito l'assegno ad personam è destinato a salvaguardare i capitani "in attesa di promozione", quelli cioè che non percepiranno l'indennità dirigenziale, prevista soltanto per gli ufficiali superiori, ma che fino ad oggi beneficiavano dell'omogeneizzazione delle indennità...
A prescindere, se veramente le indennità ritorneranno ad essere legate esclusivamente al grado realmente rivestito, oltre all'immancabile turbine di disservizi che si verificheranno nel transitorio, gli stipendi dei naviganti saranno, una volta a regime, di fatto inferiori del 10-15% agli attuali! Mi sembra pazzesco...


Ultima modifica di aviator@ il Gio Nov 23, 2017 4:07 pm, modificato 1 volta in totale
Top
Profilo Invia Messaggio Privato
Sangria



Registrato: 22/05/07 18:19
Messaggi: 3373

MessaggioInviato: Gio Nov 23, 2017 3:49 pm    Oggetto: Rispondi Citando

E' una considerazione che ho fatto pure io ma i miei rappresentanti COCER mi hanno assicurato che non è così. Mah...
_________________
Ahi serva Italia, di dolore ostello, nave senza nocchiere in gran tempesta, non donna di province, ma bordello!
Top
Profilo Invia Messaggio Privato
aviator@



Registrato: 22/11/17 16:23
Messaggi: 4

MessaggioInviato: Gio Nov 23, 2017 4:06 pm    Oggetto: Rispondi Citando

Sangria ha scritto:
E' una considerazione che ho fatto pure io ma i miei rappresentanti COCER mi hanno assicurato che non è così. Mah...


Speriamo allora che non si siano sbagliati! Wink
Top
Profilo Invia Messaggio Privato
aviator



Registrato: 14/04/10 22:02
Messaggi: 3899
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Lun Dic 18, 2017 9:51 pm    Oggetto: Re: Indennità e riordino Rispondi Citando

aviator@ ha scritto:
Buongiorno a tutti. Mi scuso se la problematica è stata già trattata, ma ho un dubbio relativo al riordino economico per il quale non riesco a trovare risposta.
Al momento percepisco le indennità di aeronavigazione "maggiorate" da quello che fino a ieri era chiamato informalmente "secondo scatto dell'omogeneizzazione" (quello che interveniva alla data "nomina ufficiale + 15 anni", per capirci). Ora, se ho ben compreso la norma, da gennaio questo adeguamento delle indennità scomparirà, per essere "rimpiazzato" dall'attribuzione dell'assegno di indennità dirigenziale. Considerando però che per un pilota anzianotto (per esempio istruttore) il succitato "scatto" delle indennità poteva apportare anche 700 euro netti al mese, questo significa che da gennaio io e tanti altri colleghi avremo di fatto 500 euro in meno al mese in busta?
Grazie mille a chi vorrà rispondermi!

Le due cose (aeronavigazione e ind. dirigenziale) non sono connesse tra loro.
L'ind. dirigenziale, rimpiazza l'assegno di valorizzazione dirigenziale.
Top
Profilo Invia Messaggio Privato
Sangria



Registrato: 22/05/07 18:19
Messaggi: 3373

MessaggioInviato: Mar Dic 19, 2017 12:16 pm    Oggetto: Rispondi Citando

io non ho capito.

Io sono capitano +15 e 16 anni di anzianità da ufficiale e da marzo 2018 avrei dovuto percepire lo scatto +17, che non percepirò. A settembre 2018 maturerò i 6 anni per l'avanzamento a maggiore e quindi le domande sono le seguenti:

1) le indennità d'ora in poi saranno più basse rispetto a quelle percepite oggi, ci dovrebbe essere l'assegno ad personam ma fino a quando ciò accadrà? Perché conti alla mano mi sa che per almeno 2 anni avrò sostanzialmente lo stipendio bloccato
2) il famoso assegno +10 per i capitani va a integrare lo stipendio DOPO il calcolo dell'assegno ad personam o si perderà in mezzo rendendolo sostanzialmente inutile?
3) un capitano +15 con con il vecchio ordinamento percepiva 1999 euro di stipendio, con il nuovo ordinamento quando supererà questo scoglio, visto che il maggiore +13 ha come base 1940 euro e quindi gli scatti percentuali saranno sempre inferiori rispetto a prima? Mi spiego... Quando nel 2019 (quando di preciso non mi è dato saperlo) vestirò il grado di maggiore/capitano di corvetta, che base avrò? Quali saranno le mie indennità? Non si capisce nulla


e ora la più importante:

SIAMO SICURI CHE NOIPA SIA IN GRADO DI GESTIRE TUTTO QUESTO?
_________________
Ahi serva Italia, di dolore ostello, nave senza nocchiere in gran tempesta, non donna di province, ma bordello!
Top
Profilo Invia Messaggio Privato
arcy



Registrato: 05/01/11 16:27
Messaggi: 202

MessaggioInviato: Mar Dic 19, 2017 8:01 pm    Oggetto: Rispondi Citando

Sangria ha scritto:
io non ho capito.

Io sono capitano +15 e 16 anni di anzianità da ufficiale e da marzo 2018 avrei dovuto percepire lo scatto +17, che non percepirò. A settembre 2018 maturerò i 6 anni per l'avanzamento a maggiore e quindi le domande sono le seguenti:

1) le indennità d'ora in poi saranno più basse rispetto a quelle percepite oggi, ci dovrebbe essere l'assegno ad personam ma fino a quando ciò accadrà? Perché conti alla mano mi sa che per almeno 2 anni avrò sostanzialmente lo stipendio bloccato
2) il famoso assegno +10 per i capitani va a integrare lo stipendio DOPO il calcolo dell'assegno ad personam o si perderà in mezzo rendendolo sostanzialmente inutile?
3) un capitano +15 con con il vecchio ordinamento percepiva 1999 euro di stipendio, con il nuovo ordinamento quando supererà questo scoglio, visto che il maggiore +13 ha come base 1940 euro e quindi gli scatti percentuali saranno sempre inferiori rispetto a prima? Mi spiego... Quando nel 2019 (quando di preciso non mi è dato saperlo) vestirò il grado di maggiore/capitano di corvetta, che base avrò? Quali saranno le mie indennità? Non si capisce nulla


e ora la più importante:

SIAMO SICURI CHE NOIPA SIA IN GRADO DI GESTIRE TUTTO QUESTO?


Sangria

la differenza con il nuovo ordinamento oltre alla base stipendiale (1940), sebbene più bassa, sostanzialmente sarà dovuto alle classi che ciascuno di noi maturerà o ha già maturato.
Una base di 1940 di stipendio tabellare da maggiore, che unitamente alle classi maturate (nel mio caso ben 7 poichè capitano +15 ma con 30 anni di servizio) fa tanta differenza.
Ovviamente questa situazione non può essere accomunata al grado ma è soggettiva, subordinatamente agli anni di servizio prestati anche svolti nella categoria inferiore.
Top
Profilo Invia Messaggio Privato
aviator@



Registrato: 22/11/17 16:23
Messaggi: 4

MessaggioInviato: Gio Dic 21, 2017 9:30 am    Oggetto: Rispondi Citando

Sangria ha scritto:
io non ho capito.

Io sono capitano +15 e 16 anni di anzianità da ufficiale e da marzo 2018 avrei dovuto percepire lo scatto +17, che non percepirò. A settembre 2018 maturerò i 6 anni per l'avanzamento a maggiore e quindi le domande sono le seguenti:

1) le indennità d'ora in poi saranno più basse rispetto a quelle percepite oggi, ci dovrebbe essere l'assegno ad personam ma fino a quando ciò accadrà? Perché conti alla mano mi sa che per almeno 2 anni avrò sostanzialmente lo stipendio bloccato
2) il famoso assegno +10 per i capitani va a integrare lo stipendio DOPO il calcolo dell'assegno ad personam o si perderà in mezzo rendendolo sostanzialmente inutile?
3) un capitano +15 con con il vecchio ordinamento percepiva 1999 euro di stipendio, con il nuovo ordinamento quando supererà questo scoglio, visto che il maggiore +13 ha come base 1940 euro e quindi gli scatti percentuali saranno sempre inferiori rispetto a prima? Mi spiego... Quando nel 2019 (quando di preciso non mi è dato saperlo) vestirò il grado di maggiore/capitano di corvetta, che base avrò? Quali saranno le mie indennità? Non si capisce nulla


e ora la più importante:

SIAMO SICURI CHE NOIPA SIA IN GRADO DI GESTIRE TUTTO QUESTO?


In effetti i miei dubbi sono simili... Perché da nessuna parte, nella riforma, si tocca il tema di quella che una volta era chiamata "omogeneizzazione operativa" (appare ancora con questo nome sul cedolino militare). E anche ammesso che più o meno piccole discrepanze transitorie possano essere assorbite da assegni una tantum, o che la base dello stipendio non cambi sostanzialmente granché (togli da una parte, aggiungi dall'altra...), resta il fatto che i naviganti e altre categorie per le quali una CONSISTENTE parte del salario è legato alle indennità rischiano di essere de facto impoveriti dalla riforma.

Se poi, invece, dovesse saltare fuori che l'omogeneizzazione delle indennità resta (magari cambiando nome, Gattopardo docet), allora tanto meglio... Ma in questo caso non capirei la ragione del fantomatico assegno ad personam per i Capitani con più di 13 anni dalla nomina ad ufficiale.
Bisogna forse sottointendere che la vecchia "omogeneizzazione operativa" sarà associata da gennaio al conseguimento del grado da maggiore? Non lo trovo scritto da nessuna parte... Ma in caso contrario, si creerebbe il paradosso seguente:
- Capitano +15 a gennaio 2018: le indennità precipitano al livello pre-omogeneizzazione operativa, ma l'assegno una tantum di 650€ pareggia le cose;
- qualche mese dopo, la stessa persona viene promossa a Maggiore: a quel punto perde l'assegno una tantum (previsto per i CAPITANI), e l'indennità dirigenziale percepita non basta neanche lontanamente a colmare il gap... Quindi cosa succede, viene promosso e conseguentemente perde 500€ al mese in busta?

... Poi, ovviamente, in tutto questo rientra anche la gestione NoiPA e quello che creeranno... Confused
Top
Profilo Invia Messaggio Privato
Sangria



Registrato: 22/05/07 18:19
Messaggi: 3373

MessaggioInviato: Gio Dic 28, 2017 11:34 pm    Oggetto: Rispondi Citando

la legge dice che l'assegno ad personam dovrebbe assorbire tutto e scalareman mano che lo stipendio aumenta ma ipso facto si è tradotto in un nuovo blocco stipendiale.
_________________
Ahi serva Italia, di dolore ostello, nave senza nocchiere in gran tempesta, non donna di province, ma bordello!
Top
Profilo Invia Messaggio Privato
Mostra prima i Messaggi di:   
Nuovo Argomento   Rispondi    Indice del Forum -> UFFICIALI Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere a nessun Argomento
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
FORUM DONNE AMORE SESSO SEXY BLOG  AMICIZIA - RAGAZZE - RAGAZZI - DONNA - FEMMINILE INCONTRI

 

Militari.info - il forum più frequentato dai militari. Iscriviti ora!


 

 


Powered by phpBB Group © 2001 - 2017 phpBB.it
Traduzione Italiana V-0.15 phpBB.it
Il forum www.militari.info è stato creato il 3 ottobre 2005
Risoluzione video ottimizzata: 1024 x 768 e sup.
 

vacanze, viaggi, mare, montagna, hotel, lastminute, lastsecond, offerte viaggi, voli, alberghi