IL PRIMO FORUM DEI MILITARI DELLA POLIZIA  E CARABINIERI vacanze, viaggi, mare, montagna, hotel, lastminute, lastsecond, offerte viaggi, voli, alberghi - PERSONALE MILITARE POLIZIOTTI CARABINIERE DONNE E UOMINI SOLDATI  SOLDATESSE MILITARESSE FORZE ARMATE FORZE DI POLIZIA E PUBBLICO IMPIEGO - WWW.MILITARI.INFO - RUOLO VOLONTARI SERGENTI MARESCIALLI UFFICIALI MARINA ESERCITO AERONAUTICA IMPIEGATI IMPIEGATO IMPIEGATE AMICIZIA SESSO SEXY RAGAZZE RAGAZZI DONNA FEMMINILE INCONTRI INCONTRO CASERME BASI BLOG FORUMS

Informazione sull'utilizzo dei cookie.
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Cliccando su "Accetto" autorizzi a scaricare sul tuo Browser i cookie utilizzati da questo sito.
Accetto - Non accetto - Approfondisci

 

WWW.MILITARI.INFO
Il Forum delle Forze Armate e Forze di Polizia

 FAQFAQ   CercaCerca   Lista UtentiLista Utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 PHP121Instant Messenger   ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 
 

SPECIALE RIORDINO GRADI E CARRIERE

1. Hanno stravinto gli Ufficiali. Hanno ottenuto la DIRIGENZA per tutti.
Meritevoli e non meritevoli. Basta indossare il grado di Maggiore!


2. Ultime news in anteprima direttamente dal Co.Ce.R.

3. Lo Stato maggiore sta
aggiornando i programmi stipendiali e promozioni
per il riordino

Il Sito dei Militari - Gli avvicendamenti - Le foresterie Militari  - Facebook  - Cerca su Militari.info

vacanze, viaggi, mare, montagna, hotel, lastminute, lastsecond, offerte viaggi, voli, alberghi amore amicizia incontri case viaggi ferie mare soldi prestiti scambio turismo auto euro salute malattie prestiti sesso sex alberghi hotel donna donne ragazza

ragazze ragazzi uomini roma firenze venezia cagliari foggia napoli milano veneto  bologna emilia romagna rimini san marino liguria valle d'aosta piemonte CHATTARE SINGLE italia

 

 

 
Asbestosi
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... , 12, 13, 14  Successivo
 
Nuovo Argomento   Rispondi    Indice del Forum -> MARINA
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
MilitareItaliano



Registrato: 30/11/12 15:15
Messaggi: 694

MessaggioInviato: Dom Gen 08, 2017 10:32 am    Oggetto: Rispondi Citando

Napo Orso Capo ha scritto:
Relazione sul Caso del Maresciallo Aiutante Madureri Maurizio imbarcato sulla Nave della Marina Militare Indomito

Come ex Comandante del Cacciatorpediniere Indomito , Ho appreso con grave dispiacere del decesso del Maresciallo aiutante Madureri Maurizio per patologia tumorale; purtroppo è un caso che si aggiunge a quello di circa 300 militari deceduti per patologie neoplastiche ( circa 4000 casi di malati).
Si ripropone ancora una volta la problematica della pericolosità dell’uranio impoverito e delle procedure necessarie precauzionali, e la questione degli indennizzi dovuti e delle modalità di valutazione adottate per i singoli casi.
Anche per quanto riguarda i rischi sulle navi della Marina Militare risultano purtroppo gravi carenze rispetto alle tematiche indicate.( amianto uranio e metalli pesanti)
Auspico che vengano prontamente riconosciuti gli indennizzi dovuti alla consorte del maresciallo alla quale porgo anche a nome dell’ANAVAFAF le più sentite condoglianze .


R.I.P. Maurizio.
La strage continua nel silenzio generale anzi soprattutto dei generali o ammiragli che dir si vogliano, ma che fine ha fatto quello spirito di corpo di cui i vari C.ti a vari livelli si riempivano la bocca??? Purtroppo è rimasto forse solo lo Spirito, il corpo da mò che ci ha ..... lasciato!!!
_________________
Ho indossato le stellete per difendere gli ideali di Patria e Libertà e continuerò a farlo anche quando smetterò di indossarle.
Top
Profilo Invia Messaggio Privato
itaxcbt



Registrato: 31/10/14 19:44
Messaggi: 251

MessaggioInviato: Dom Gen 08, 2017 2:37 pm    Oggetto: Rispondi Citando

R.I.P. Maurizio e condoglianze alla Famiglia.
_________________
1.Mala tempora currunt.. e come strunz... galleggiam e navigam... in balia del vento... e della corrente del momento. Sad
2.Sottufficiale vecchio e cagionevole di salute, in attesa dell' "ARQ", di "Quiescenza" o di "Impiego Civile".
Top
Profilo Invia Messaggio Privato
Napo Orso Capo



Registrato: 19/11/06 09:29
Messaggi: 7996
Residenza: Provincia di Taranto

MessaggioInviato: Mar Gen 10, 2017 7:10 am    Oggetto: Rispondi Citando

Sono stato imbarcato su navi a caldaia....tra qualche anno potrei allungare la lista dei deceduti... Rolling Eyes
_________________
Napo Orso Capo
GLORIA AUDACIAE COMES
Top
Profilo Invia Messaggio Privato Invia Email
Napo Orso Capo



Registrato: 19/11/06 09:29
Messaggi: 7996
Residenza: Provincia di Taranto

MessaggioInviato: Mar Gen 10, 2017 7:28 am    Oggetto: Rispondi Citando

http://www.ilsecoloxix.it/p/la_spezia/2017/01/09/ASrTMBtF-protettive_mascherine_ammiraglio.shtml


La Spezia - Pur avendo diretto un Arsenale, e rivestito ruoli apicali, non ha mai “visto ordini di servizio o circolari”, sul rischio amianto. A bordo, ha ammesso, non c’era “materiale di protezione specifico”, ma solo “mascherine da polvere, di quelle che si comprano all’emporio”: ma una sola volta gli è capitato di assistere ad una riparazione, in navigazione. E comunque non ha “mai percepito la pericolosità dell’amianto”: finché non l’ha “scoperta casualmente”.

Non per “aver visto pezzi di carta”, ma per aver visto che si dovevano fare dei lavori di rimozione di amianto, sulle navi, durante le “soste lavori programmate”. E però, a suo avviso, “l’organizzazione funzionava perfettamente”. Anche per l’ammiraglio Lucio Accardo, l’amianto in Marina non è mai stato un problema: una testimonianza in linea con quella degli altri altissimi dirigenti della Marina Militare, già ascoltati al processo di Padova, che vede imputati quattordici fra capi di stato maggiore e direttori generali, accusati di non aver informato il personale dei rischi derivanti dall’esposizione.

Il processo “Marina 2” riguarda molti casi di militari e civili spezzini, che hanno contratto gravi patologie. L’accusa la porta avanti, dal 2005, il procuratore Sergio Dini. A centinaia, sono morti di mesotelioma pleurico e tumori correlati. Chi è ancora vivo, si è costituito parte lesa: per gli altri, le parti lese sono le vedove, i figli. La Marina è accusata di “non aver preso misure idonee a impedire o almeno a ridurre il pericolo”. E’ venuto fuori che c’erano circolari dello Stato, che imponevano analisi mediche mirate. Il problema, è se fossero applicate, o no.

«Lei – è stato chiesto ad Accardo, dal giudice - era a conoscenza di qualche ordine di servizio, relativamente a come intervenire, per l’amianto negli Arsenali?». Risposta: «Io non ho mai visto personalmente ordini di servizio: io ho fatto più il ricercatore, lo scienziato, il progettista, che l’uomo dell’amianto».

L’avvocato di parte civile Daniela Boscolo Rizzo, gli ha chiesto se avesse almeno visto la nota del 1986, con la quale il Ministero della Sanità aveva indicato quali esami far fare al personale.

«Non l’ho mai vista personalmente – ha risposto Accardo - ma non vuol dire niente, perché chissà quante altre circolari non ho visto». «Benissimo – ha replicato l’avvocato - ma almeno ha sentito parlare di questa circolare?». Accardo: «La sto sentendo da lei». «Quindi lei non è al corrente che quella circolare prevedesse spirometria, Tac, e citologico dell’espettorato?». «No».

«Queste linee guida, di fatto, c’erano dall’85: ma a quanto lei dice non venivano rispettate ed applicate…». Accardo: «No, no, io ho detto che io non ne ho avuto esperienza personale, che non venissero rispettate e applicate non lo so…». L’avvocato ha contestato: «No, beh… lei era responsabile di 750 civili e 40 militari…».

L’ammiraglio, di amianto non se ne occupava. E però ha sostenuto che negli Arsenali c’era “un’organizzazione perfetta”. Il giudice ha domandato: «Cioè? Che cosa… che organizzazione ha trovato?». Accardo: «Cioè quando... in caso di amianto bisognava chiamare una ditta certificata…».

In pratica, ci si limitava a togliere “quella parte” di amianto che stava in “quella parte” di nave interessata dai lavori programmati. Si chiamarono ditte esterne, certificate. Ma a bordo, nelle riparazioni dei guasti, interveniva chi c’era. L’ammiraglio ha detto di non aver mai assistito a guasti che riguardassero – in navigazione – componenti con amianto: «Io non ne ho avuto esperienza personale...».

Accardo ha ammesso però che non c’erano a bordo protezioni specifiche: «Comunque mascherine per l’amianto no... si riteneva non ce ne fosse bisogno… e anche ora, che si è scoperto che l’amianto fa quello che fa… non è che ci sono mascherine, l’amianto va tolto, punto...». Sulle difese della squadra interna dei coibentatori, al giudice che gli chiedeva se utilizzassero “particolari procedure o particolari dispositivi”, ha risposto: «Non ero lì a osservarli attentamente...».

Si occupava, ha detto, di altro: «L’attività di direttore di Arsenale è totalizzante, entravo alle 7.30, uscivo alle 23.30, giravo per verificare che fosse rispettata l’antinfortunistica, che indossassero gli scarponi per non farsi male, che avessero fatto l’antitetanica… era una lotta contro i mulini a vento, quindi…le altre cose non ne sapevo, francamente…». Scarpe antinfortunistiche, sì: non – però - visite specialistiche, per capire se il personale si stesse ammalando irrimediabilmente, a causa dell’amianto.
_________________
Napo Orso Capo
GLORIA AUDACIAE COMES
Top
Profilo Invia Messaggio Privato Invia Email
Napo Orso Capo



Registrato: 19/11/06 09:29
Messaggi: 7996
Residenza: Provincia di Taranto

MessaggioInviato: Mer Feb 15, 2017 8:20 pm    Oggetto: Rispondi Citando

http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/news/home/858454/amianto-all-arsenale-taranto-tre-morti-e-altri-due-malati.html


Altri cinque casi di patologie correlate all’asbesto - tre dei quali mortali - sono stati segnalati nell’ultimo mese all’attenzione dell’associazione 'Contramianto e altri rischì di Taranto e avrebbero colpito operai e marinai in servizio presso l’Arsenale della Marina Militare. Si tratta, spiega in una nota il presidente della onlus Luciano Carleo, di «tre decessi per mesotelioma che hanno riguardato un operaio carpentiere dell’Arsenale di Taranto e due marinai in servizio a Taranto, e due asbestosi riferite a operai arsenalotti saldatori».
A un anno dalla prima audizione di Contramianto dinanzi alla Commissione parlamentare d’inchiesta sugli effetti dell’amianto nelle Forze Armate, «sembra ancora inarrestabile e in crescita - spiega - il numero dei morti e ammalati nella Marina militare a causa di queste malattie». «Ad oggi sono 206 le patologie asbesto correlate in archivio Contramianto e riferiti a Marina militare e Arsenale di Taranto, delle quali 127 già segnalate da Contramianto alla Procura di Padova, che ha competenza nazionale nei procedimenti penali». Queste nuove evidenze fornite, conclude il presidente di 'Contramianto e altri rischi onlus', confermano «come l’amianto abbia ucciso e fatto ammalare non solo i marinai ma anche centinaia di operai civili negli Arsenali della Marina Militare»
_________________
Napo Orso Capo
GLORIA AUDACIAE COMES
Top
Profilo Invia Messaggio Privato Invia Email
MilitareItaliano



Registrato: 30/11/12 15:15
Messaggi: 694

MessaggioInviato: Dom Feb 26, 2017 11:58 am    Oggetto: Rispondi Citando

Napo Orso Capo ha scritto:
http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/news/home/858454/amianto-all-arsenale-taranto-tre-morti-e-altri-due-malati.html


Altri cinque casi di patologie correlate all’asbesto - tre dei quali mortali - sono stati segnalati nell’ultimo mese all’attenzione dell’associazione 'Contramianto e altri rischì di Taranto e avrebbero colpito operai e marinai in servizio presso l’Arsenale della Marina Militare. Si tratta, spiega in una nota il presidente della onlus Luciano Carleo, di «tre decessi per mesotelioma che hanno riguardato un operaio carpentiere dell’Arsenale di Taranto e due marinai in servizio a Taranto, e due asbestosi riferite a operai arsenalotti saldatori».
A un anno dalla prima audizione di Contramianto dinanzi alla Commissione parlamentare d’inchiesta sugli effetti dell’amianto nelle Forze Armate, «sembra ancora inarrestabile e in crescita - spiega - il numero dei morti e ammalati nella Marina militare a causa di queste malattie». «Ad oggi sono 206 le patologie asbesto correlate in archivio Contramianto e riferiti a Marina militare e Arsenale di Taranto, delle quali 127 già segnalate da Contramianto alla Procura di Padova, che ha competenza nazionale nei procedimenti penali». Queste nuove evidenze fornite, conclude il presidente di 'Contramianto e altri rischi onlus', confermano «come l’amianto abbia ucciso e fatto ammalare non solo i marinai ma anche centinaia di operai civili negli Arsenali della Marina Militare»


Anche per l'A.M. cominciano a fare qualcosa:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/02/26/amianto-inchiesta-sullaeronautica-la-perizia-per-i-pm-rischio-ignorato-per-anni-a-lavoratori-neanche-mascherine/3416524/

chissà a cosa porterà???
_________________
Ho indossato le stellete per difendere gli ideali di Patria e Libertà e continuerò a farlo anche quando smetterò di indossarle.
Top
Profilo Invia Messaggio Privato
itaxcbt



Registrato: 31/10/14 19:44
Messaggi: 251

MessaggioInviato: Lun Feb 27, 2017 11:54 am    Oggetto: Rispondi Citando

Quando si parla d'Amianto si parla solo di disgrazie e malattie Twisted Evil il cui picco sarà nel 2024 visti i lunghi tempi di latenza, cosi ci hanno informato su una conferenza inerente l'argomento. Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil
_________________
1.Mala tempora currunt.. e come strunz... galleggiam e navigam... in balia del vento... e della corrente del momento. Sad
2.Sottufficiale vecchio e cagionevole di salute, in attesa dell' "ARQ", di "Quiescenza" o di "Impiego Civile".
Top
Profilo Invia Messaggio Privato
MilitareItaliano



Registrato: 30/11/12 15:15
Messaggi: 694

MessaggioInviato: Lun Feb 27, 2017 7:17 pm    Oggetto: Rispondi Citando

itaxcbt ha scritto:
Quando si parla d'Amianto si parla solo di disgrazie e malattie Twisted Evil il cui picco sarà nel 2024 visti i lunghi tempi di latenza, cosi ci hanno informato su una conferenza inerente l'argomento. Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil


Che coincidenza, sembra quasi pianificata!?!
_________________
Ho indossato le stellete per difendere gli ideali di Patria e Libertà e continuerò a farlo anche quando smetterò di indossarle.
Top
Profilo Invia Messaggio Privato
itaxcbt



Registrato: 31/10/14 19:44
Messaggi: 251

MessaggioInviato: Mar Feb 28, 2017 11:26 am    Oggetto: Rispondi Citando

La "coincidenza non esiste..." mi piace usare questa frase che ho sentito in kung fu panda dal maestro tartarugone vecchio e saggio, un'altra frase che mi piace è quella che "a pensar male si fa peccato ma quasi sempre s'indovina"... il 2024 è un'anno un po particolare ... specialmente per gli anziani che dovranno/vogliono lasciare il servizio attivo; quando non c'era tutela sui luoghi del lavoro... e qualcuno non "sapeva niente"... io e altri ci siamo fatti 10 e passa anni su nave piene di amianto, ho presentato anche all'inps la documentazione prevista e mi è ritornata indietro con la dicitura "no" che non mi viene riconosciuto niente (grazie mamma marina per la tutela), ora qualcosa si muove e mi sono messo in lista per essere monitorizzato, intanto aspettiamo... è speriamo che me la cavo Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil
_________________
1.Mala tempora currunt.. e come strunz... galleggiam e navigam... in balia del vento... e della corrente del momento. Sad
2.Sottufficiale vecchio e cagionevole di salute, in attesa dell' "ARQ", di "Quiescenza" o di "Impiego Civile".
Top
Profilo Invia Messaggio Privato
MilitareItaliano



Registrato: 30/11/12 15:15
Messaggi: 694

MessaggioInviato: Mar Feb 28, 2017 7:19 pm    Oggetto: Rispondi Citando

itaxcbt ha scritto:
La "coincidenza non esiste..." mi piace usare questa frase che ho sentito in kung fu panda dal maestro tartarugone vecchio e saggio, un'altra frase che mi piace è quella che "a pensar male si fa peccato ma quasi sempre s'indovina"... il 2024 è un'anno un po particolare ... specialmente per gli anziani che dovranno/vogliono lasciare il servizio attivo; quando non c'era tutela sui luoghi del lavoro... e qualcuno non "sapeva niente"... io e altri ci siamo fatti 10 e passa anni su nave piene di amianto, ho presentato anche all'inps la documentazione prevista e mi è ritornata indietro con la dicitura "no" che non mi viene riconosciuto niente (grazie mamma marina per la tutela), ora qualcosa si muove e mi sono messo in lista per essere monitorizzato, intanto aspettiamo... è speriamo che me la cavo Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil


Anche da noi stanno monitorando, anche se mi sembra molto blanda come monitorizzazione, purtroppo fino a qualche anno fà la prevenzione era inesistente, poi si è arrivati ad un eccesso nelle norme ma non nei controlli, ora silenziosamente stanno diminuendo la soglia d'attenzione, vedi gli enti preposti come sono stati ridotti.
Speriamo in bene.
_________________
Ho indossato le stellete per difendere gli ideali di Patria e Libertà e continuerò a farlo anche quando smetterò di indossarle.
Top
Profilo Invia Messaggio Privato
Mostra prima i Messaggi di:   
Nuovo Argomento   Rispondi    Indice del Forum -> MARINA Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... , 12, 13, 14  Successivo
Pagina 13 di 14

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere a nessun Argomento
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
FORUM DONNE AMORE SESSO SEXY BLOG  AMICIZIA - RAGAZZE - RAGAZZI - DONNA - FEMMINILE INCONTRI

 

Militari.info - il forum più frequentato dai militari. Iscriviti ora!


 

 


Powered by phpBB Group © 2001 - 2016 phpBB.it
Traduzione Italiana V-0.15 phpBB.it
Il forum www.militari.info è stato creato il 3 ottobre 2005
Risoluzione video ottimizzata: 1024 x 768 e sup.
 

vacanze, viaggi, mare, montagna, hotel, lastminute, lastsecond, offerte viaggi, voli, alberghi